Primi

I Pici fatti in casa con le briciole di pane

I pici:una pasta fresca simile agli spaghetti,tipica della tradizione culinaria toscana, precisamente famosi nella zona di Siena, un piatto povero legato anche alla tradizione contadina. Si abbinano a tanti condimenti e alle varie preparazioni.

  • Gr 500 di farina
  • 2/3 fette di pane raffermo
  • Due spicchi di aglio
  • Pecorino stagionato
  • Farina di mais fine
  • Olio extra vergine di oliva
  • Sale e pepe

ESECUZIONE

Versare 450 g. di farina in una ciotola,fare una fontana e versarvi al centro 1 cucchiaino di sale,1 cucchiaio di olio e 2,7 di acqua tiepida,impastare fino ad ottenere un composto omogeneo,cospargere ogni tanto il piano di lavoro con la farina rimasta,coprire il panetto ottenuto con una ciotola rovesciata e lasciare riposare per 30 minuti.

Dividere il panetto in sei porzioni,stendere la prima in una sfoglia di 1,2 cm di spessore e tagliarla a striscioline. Prenderne una fra le mani, con la sinistra tenere sollevata l’estremità e con la destra fare rotolare la striscia sotto il palmo per formare il Picio,continuare così fino all’esaurimento dell’impasto e man mano che sono pronti cospargerli con la farina

Lessare i pici in acqua bollente salata. Pestare le fette di pane fino a ridurle in briciole, tostatarle in padella con l’aglio vestito e mezzo bicchiere di olio. Unire i Pici appena scolati, mescolare e servire con pecorino grattugiato,pepe a piacere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...